Home Alunni La violenza sulle donne è un fenomeno marginale: lo sostiene uno studente...

La violenza sulle donne è un fenomeno marginale: lo sostiene uno studente su due

CONDIVIDI
  • Credion

In più, quasi il 70% dei ragazzi intervistati concorda sull’affermazione per cui “se una donna viene maltrattata continuamente la colpa è sua perché continua a vivere con quest’uomo”.

Per quasi 4 ragazzi su 10, la violenza è un fatto “interno alla coppia” in cui nessun altro dovrebbe intromettersi.

Icotea

Oltre l’80% si dice completamente o parzialmente d’accordo con l’affermazione che “gli uomini che maltrattano lo fanno perché hanno problemi con l’alcool o alte droghe”; mentre per il 90% a generare la violenza sono “squilibri psichici”.

La gelosia come motivo di una “punizione fisica” viene giustificata da più del 20% degli intervistati, ma secondo il 74,8% di questi adolescenti la violenza domestica non deve essere sopportata dalle vittime, neanche per il presunto bene dei figli.

Meno eclatante, si legge nell’Adskronos, è il quadro che esce dalla risposta alle domande sul ruolo della donna e sugli stereotipi di genere.

Se è vero che per quasi il 92% degli intervistati “le decisioni importanti che riguardano la famiglia devono essere prese di comune accordo tra i coniugi”, è anche vero che: il 55,4% si è detto molto o parzialmente d’accordo con l’affermazione che è “l’uomo che deve dirigere la famiglia”;

 il 59,3% è d’accordo con l’affermazione che “occuparsi della casa e della famiglia è una prerogativa della donna”;

il 65,6% è d’accordo con l’affermazione che nella nostra società “il ruolo della donna è principalmente quello di madre” e qui non si sa se è solo una constatazione dei fatti o l’idea di una suddivisione “naturale” dei ruoli.

Passa ancora l’idea che alcune cose siano più “naturali” per le donne, visto che per 44,6% degli intervistati “gli uomini non sono capaci di svolgere le attività domestiche” e che circa il 30% si è detto molto o parzialmente d’accordo con l’idea che per un uomo sia “umiliante svolgere lavori domestici”.