Home Pensionamento e previdenza Le aliquote 2015 della Gestione Separata

Le aliquote 2015 della Gestione Separata

CONDIVIDI

Per il 2015 le aliquote della Gestione Separata dell’Inps hanno subito un ulteriore aumento; infatti, l’art. 2, co. 57, della Legge n. 92/2012, modificata dall’art. 46-bis, co. 1, lett. g, del decreto legge n. 83/2012, prevede che le aliquote contributive in questione subiranno l’aumento a partire dal mese di gennaio di ogni anno fino all’1/1/2018.

Dal 1° gennaio di quest’anno sono queste le nuove aliquote:

  • 30,72% per i soggetti senza altra copertura contributiva
  • 23,50% per i soggetti con altra copertura contributiva e titolari di pensione indiretta o reversibilità, nonché titolari di pensione diretta.

Sulla base di questo aumento, sul portale NoiPA è riportato il messaggio n. 3 del 9 gennaio 2015, con il quale il M.e.f. comunica di avere disposto i necessari interventi per l’incremento delle aliquote contributive pensionistiche dal 1° gennaio associate ai seguenti regimi contributivi:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • Gestione Separata INPS CO.CO.CO. 30,72% con INAIL” e “Gestione Separata INPS CO.CO.CO. 30,72% senza INAIL”, relativi a Soggetti senza altra copertura contributiva
  • “Gestione Separata INPS CO.CO.CO. 23,50% con INAIL” e “Gestione Separata INPS CO.CO.CO. 23,50% senza INAIL”, relativi a Soggetti con altra copertura contributiva e titolari di pensione indiretta o reversibilità, nonché titolari di pensione diretta.

Entrambe le aliquote del 30,72% e del 23,50% sono ripartite nella misura di 1/3 a carico del dipendente e 2/3 a carico del datore di lavoro.

CONDIVIDI