Home Sicurezza ed edilizia scolastica Le Province devono garantire le risorse per le superiori

Le Province devono garantire le risorse per le superiori

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il consigliere delegato della Provincia di Mantova e rappresentante Upi nel Consiglio superiore del Ministero dell’Istruzione, nel suo intervento al Secondo forum sull’edilizia scolastica sostenibile promosso da Legambiente, ha detto che la nuova programmazione unica nazionale 2018/20 per l’edilizia scolastica deve garantire risorse adeguate e riservate alle scuole superiori di Province e Città metropolitane per assicurare equità nel diritto allo studio a tutti gli studenti.

Finanziamenti

“Nonostante il Ministero dell’Istruzione abbia destinato molte risorse all’edilizia scolastica – ha sottolineato il delegato – in pieno spirito collaborativo, nella scorsa programmazione triennale solo il 16% del totale dei finanziamenti è stato destinato a favore delle scuole superiori, che, ricordiamolo, accolgono il 30% degli studenti italiani.

Se a questo si aggiunge la pesante crisi finanziaria delle Province, causata dai tagli imposti dalla manovra economica del 2015, si comprende il crollo degli investimenti di questi enti sia in manutenzione ordinaria che straordinaria, che sta fortemente compromettendo il patrimonio di scuole in gestione: oltre 3.226 Istituti ripartiti in 5.179 edifici scolastici composti di 117.348 classi che accolgono 2.596.031 alunni”.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

 

 

Preparazione concorso ordinario inglese