Home Valutazioni Le scuole alla prova dell’autovalutazione

Le scuole alla prova dell’autovalutazione

CONDIVIDI
  • Credion

Il format che gli istituti scolastici dovranno utilizzare per produrre, entro la prossima estate, il loro primo Rapporto di Autovalutazione sarà presentato domani, giovedì 27 novembre, alle 11.30, pressoi l Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Aprirà i lavori il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. Illustreranno il format Carmela Palumbo, direttore generale per gli ordinamenti scolastici e l’autonomia scolastica, Anna Maria Ajello, presidente dell’INVALSI (Istituto Nazionale di Valutazione del Sistema di Istruzione), Giovanni Biondi, presidente dell’INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa). Chiuderà gli interventi della mattinata il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone. Nel corso della giornata di lavori è previsto il contributo del professor Jaap Scheerens, Ordinario di Management educativo all’University of Twente (NL) che illustrerà il percorso dell’Italia a livello internazionale nell’ambito della valutazione. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su www.istruzione.it

Icotea

Domani e dopodomani saranno presenti a Roma anche 200 rappresentanti degli Uffici scolastici regionali che parteciperanno a seminari di formazione con esperti nazionali e internazionali per poter supportare le scuole nel lavoro di produzione del Rapporto di autovalutazione. Una vera e propria task force a disposizione di dirigenti scolastici e docenti. Per la prima volta tutte le scuole italiane avranno in mano uno strumento di lavoro comune per analizzare il proprio operato e migliorare la loro azione educativa. Il Rapporto finale conterrà gli obiettivi di miglioramento di ciascun istituto, sarà in formato elettronico e verrà reso pubblico entro luglio 2015.

 

Programma Seminario 27 novembre
Programma Seminario 28 novembre