Leggere libri, anzi lib(e)ri: l’etica del cibo attraverso “Se niente importa” di Jonathan Safran Foer

CONDIVIDI
  • GUERINI

La rubrica Leggere libri anzi Leggere lib(e)ri continua ad offrire ai nostri lettori nuovi appuntamenti. Protagonista della quarta puntata è il libro “Se niente importa”, di Jonathan Safran Foer, edito in Italia da
Guanda. Si tratta di uno studio sugli orrori e le violenze che quotidianamente si perpetrano negli allevamenti intensivi americani, ma è anche un libro che ci fa interrogare sul valore del cibo, la sua
etica, la sua dignità.

La rubrica è curata da Gabriele Ferrante, docente nelle scuole secondarie superiori, collaboratore della Tecnica della Scuola da oltre vent’anni, ma soprattutto eccezionale storyteller, affabulatore, istrionico, divertente.

Icotea