Leggere libri, anzi lib(e)ri: l’etica del cibo attraverso “Se niente importa” di Jonathan Safran Foer

CONDIVIDI

La rubrica Leggere libri anzi Leggere lib(e)ri continua ad offrire ai nostri lettori nuovi appuntamenti. Protagonista della quarta puntata è il libro “Se niente importa”, di Jonathan Safran Foer, edito in Italia da
Guanda. Si tratta di uno studio sugli orrori e le violenze che quotidianamente si perpetrano negli allevamenti intensivi americani, ma è anche un libro che ci fa interrogare sul valore del cibo, la sua
etica, la sua dignità.

La rubrica è curata da Gabriele Ferrante, docente nelle scuole secondarie superiori, collaboratore della Tecnica della Scuola da oltre vent’anni, ma soprattutto eccezionale storyteller, affabulatore, istrionico, divertente.

Icotea