Home I lettori ci scrivono Lettera a Matteo Renzi dai docenti GaE: “Correggi le storture del sistema”

Lettera a Matteo Renzi dai docenti GaE: “Correggi le storture del sistema”

CONDIVIDI
  • Credion

Caro Matteo,

Dici di voler ascoltare … allora ascolta, la voce di chi opera da anni nella vera Buona Scuola!

Icotea

Devi assolutamente correggere le storture del DdL sulla Scuola, attualmente in discussione in Parlamento, attraverso i seguenti suggerimenti:

– Abolizione della parte dell’art. 8, che prevede la cancellazione delle GaE senza la preventiva verifica del suo effettivo svuotamento.

– Dare la possibilità a chi è in possesso del titolo di sostegno, di poter scegliere se operare su posto comune o su sostegno (sarebbe discriminatorio e controproducente il contrario, in quanto danneggerebbe di fatto chi è in possesso di un doppio titolo abilitativo, ed aprirebbe la strada ad una serie di futuri contenziosi)

– Al fine di evitare nepotismi e raccomandazioni: Prevedere per l’anno in corso il trattenimento in servizio (con estensione dell’attuale contratto di lavoro) presso la sede in cui attualmente prestano servizio  tutti i docenti GaE (su posto normale e di sostegno) che abbiano un contratto in essere fino al 30/06 … e consentire loro di scegliere nel corso dell’anno successivo la sede di assegnazione e, per gli aventi titolo,  di scegliere se insegnare su posto normale o di sostegno.

– No, al sistema nepotistico della Chiamata Diretta dei Presidi.

– No, agli strapoteri dei Presidi di cui all’art.8 del DdL.