Home Attualità Liceo Porta Romana a Firenze, l’occupazione continua

Liceo Porta Romana a Firenze, l’occupazione continua

CONDIVIDI

Prosegue a Firenze la discussa occupazione studentesca del liceo artistico di Porta Romana.

A differenza di quanto avrebbero dichiarato il 13 novembre dagli studenti nel corso di un incontro con una funzionaria dell’Ufficio scolastico regionale, la mattina di sabato 14 la preside e il personale amministrativo dell’istituto sono stati lasciati fuori dall’istituto.

Icotea

“Mi era stato detto che sarei potuta entrare insieme ai custodi e al personale amministrativo, ma non è stato così” ha dichiarato alle agenzie di stampa la dirigente scolastica Anna Maria Addabbo.

“I ragazzi hanno detto che non c’era il loro responsabile e che in sua assenza non potevano prendere decisioni”.

A proposito dell’ipotesi di inviare una formale richiesta di sgombero alla questura, la preside ha spiegato che “il momento non è opportuno”.

 

{loadposition bonus}

 

Da lunedì sera la scuola è occupata da alcune decine di studenti, che si sono barricati dentro bloccando le lezioni e impedendo l’accesso ad alunni, docenti e personale amministrativo.

Ricordiamo che nei giorni scorsi, con gli studenti asserragliati nella scuola occupata, la preside aveva convocato un’assemblea con i genitori nel giardino pubblico davanti all’istituto per informarli su quanto accaduto.

All’incontro hanno partecipato anche alcuni degli occupanti, che per ora hanno detto di voler continuare a impedire il blocco delle attività. Fuori dall’istituto si è presentato anche personale della Digos, che ha parlato con alcuni occupanti cercando di convincerli a desistere.

I giovani rischiano una denuncia per interruzione di pubblico servizio. 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola