Home Generale ‘M’illumino di meno’: fotografia dallo spazio, partecipano anche le scuole

‘M’illumino di meno’: fotografia dallo spazio, partecipano anche le scuole

CONDIVIDI

Manca solo una settimana all’apice dell’evento ‘M’illumino di meno’, l’iniziativa di Caterpillar Radio2 per il risparmio energetico: il prossimo 13 febbraio è previsto lo ‘spegnimento’ simultaneo’.

Che quest’anno verrà seguito anche dallo spazio, con l’astronauta Samantha Cristoforetti che ha aderito all’iniziativa: l’astronauta dell’Esa, in orbita intorno alla terra sulla stazione spaziale Iss, proprio la sera del 13 febbraio farà una foto dell’Italia dallo spazio per mostrare i risultati del contemporaneo black out volontario di corrente elettrica prefissato in tutta Italia.

Icotea

Nella giornata conclusiva con il simbolico ‘silenzio energetico’ verranno spente contemporaneamente le illuminazioni di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni. La campagna 2015 è rivolta ad una categoria in particolare: le scuole di ogni ordine e grado, cui sarà richiesto di manifestare simbolicamente il proprio amore per il Pianeta con iniziative speciali, per mostrare come l’attenzione all’ambiente debba costituire un fulcro dell’educazione e del risparmio anche anche nella riqualificazione degli edifici scolastici.

 

{loadposition eb-progetti}

 

Come già preannunciato da questa testata giornalistica, anche il ministero dell’Istruzione ha aderito all’iniziativa invitando tutte le oltre 8.400 scuole italiane a festeggiare ‘M’illumino di meno’ nelle aule. E dalla scuola proviene anche l’inno che accompagna l’iniziativa, che in questa edizione è stato composto e realizzato da alunni tra gli 8 e i 14 anni. 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola