Home Politica scolastica M5S, Governo ascolti le proposte di studenti

M5S, Governo ascolti le proposte di studenti

CONDIVIDI

Oggi gli studenti italiani sono scesi in piazza per ricordare ad un governo sordo e arrogante che le regole della scuola si cambiano insieme e che le riforme calate dall’alto, e spacciate per condivise solo grazie ad una finta consultazione on line, sono inaccettabili“. Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle in Commissione Cultura Camera e Senato.

La riforma di Renzi, che stasera dopo mesi di annunci arriva in Cdm – continuano – nasce con un grave deficit dal punto di vista del confronto e della condivisione. Eppure la società civile, i protagonisti del mondo dell’istruzione e gli studenti si sono mossi già da tempo con una proposta (la Lip) depositata in Parlamento già dal 2006 e firmata dai parlamentari M5S della Commissione Cultura, e che propone un’idea di scuola buona per davvero, cioè una scuola pubblica, laica e pluralista. E’ la stessa idea di scuola che condivide anche il M5S e che abbiamo messo nero su bianco in 7 soluzioni concrete. Visto che Renzi dice di volersi confrontare, allora lo faccia davvero partendo da chi è portatore di buone idee per la scuola“.

Icotea