Maturità 2021, come si svolgerà? Le info utili [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Pronte le ordinanze del M.I. per gli esami di Stato del secondo ciclo, che saranno inviate lunedì 22 febbraio 2021 al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

La sessione d’Esame avrà inizio il prossimo 16 giugno.

Icotea

L’Esame prevede un colloquio orale, a partire dalla presentazione di un elaborato che sarà assegnato dai Consigli di classe, sulla base del percorso svolto. L’elaborato riguarderà le discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi, che potranno essere integrate anche con apporti di altre discipline, esperienze relative ai Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento o competenze individuali presenti nel curriculum dello studente.

L’ammissione all’Esame sarà deliberata dal Consiglio di classe.

Nella conduzione dei colloqui si terrà conto delle informazioni contenute nel curriculum dello studente, che comprende il percorso scolastico, ma anche le attività effettuate in altri ambiti, come sport, volontariato e attività culturali.

La partecipazione alle prove nazionali Invalsi, che comunque si terranno, non sarà requisito di accesso, e saranno le istituzioni scolastiche a stabilire eventuali deroghe al requisito della frequenza, previsto per i tre quarti dell’orario individuale.

La votazione finale resta in centesimi e si potrà ottenere la lode. La commissione sarà interna, con il Presidente esterno.