Home Mobilità Mobilità 2018/19, scelta delle scuole primo ciclo dal 28 giugno al 5...

Mobilità 2018/19, scelta delle scuole primo ciclo dal 28 giugno al 5 luglio

CONDIVIDI
  • Credion

Dal 28 giugno al 5 luglio i docenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado, che hanno fatto domanda di mobilità 2018/19 e hanno ottenuto il trasferimento su ambito territoriale, potranno inserire sul sistema Polis la scuola dove vorrebbero insegnare.

Domande online

Sulla base di questa scelta, gli USP provvederanno all’assegnazione delle sedi, che dovrebbe avvenire dal 9/7 al 13/7, per quanto riguarda appunto il primo ciclo.
E’ bene ricordare che prima si assegneranno coloro che fruiscono delle precedenze, poi gli altri.

Icotea

Cosa cambia dopo la cancellazione della chiamata diretta

Come riportato in precedenza, la titolarità dei docenti su ambito territoriale e il relativo incarico, da parte degli uffici scolastici per un triennio, su scuola, resteranno invariate per l’anno scolastico 2018/2019.

Anche i docenti già titolari di ambito territoriale, assegnati per il 2016/2017 e il 2017/2018 ad una scuola, e che non abbiamo chiesto e ottenuto trasferimento su ambito per il 2018/2019, resteranno nelle scuole a loro già assegnate.

Almeno per adesso, in attesa di interventi legislativi che modificheranno definitivamente la legge 107/2015, restano giuridicamente valide la titolarità su ambito e il relativo incarico triennale su scuola, si modifica solamente il metodo di passaggio da ambito a scuola che non sarà più disposto dal Dirigente Scolastico sulla base di alcuni criteri deliberati dal Collegio dei docenti.