Home Mobilità Mobilità 2019, per il personale ATA c’è tempo fino al 26 aprile

Mobilità 2019, per il personale ATA c’è tempo fino al 26 aprile

CONDIVIDI

Scadono il 26 aprile prossimo i termini per il personale ATA per presentare domanda di mobilità per l’a.s. 2019/2020.

L’O.M. n. 203 dell’8 marzo 2019 contiene tutte le indicazioni per l’inoltro dell’istanza.

Così come il personale docente, anche gli ATA devono inviare le domande di trasferimento e di passaggio, corredate dalla relativa documentazione, all’Ufficio scolastico Regionale – Ufficio territorialmente competente rispetto alla provincia di titolarità o di assunzione attraverso il portale Istanze on-line del sito del MIUR.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tale procedura è consentita esclusivamente per le domande volontarie presentate nei termini.

Pertanto le domande presentate dal personale dichiarato soprannumerario dopo la scadenza del termine o dal personale destinatario di nomina giuridica a tempo indeterminato successivamente al termine di presentazione delle domande di mobilità, devono essere presentate su modello cartaceo ed inviate all’Ufficio scolastico territorialmente competente per il tramite delle istituzioni scolastiche di servizio entro i termini per la  comunicazione al Sidi delle domande del proprio ruolo. L’Ufficio
territorialmente competente provvede all’acquisizione della domanda a sistema, ove previsto.

Le altre scadenze

Per il personale ATA, il termine ultimo di comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili è il 6 giugno 2019, e la pubblicazione dei movimenti è fissata al 1° luglio 2019.

Ricordiamo inoltre che la richiesta di revoca della domanda può essere presentata sino a dieci giorni prima del termine ultimo per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità.