Home Mobilità Mobilità 2020, le procedure per la scuola dell’infanzia

Mobilità 2020, le procedure per la scuola dell’infanzia

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Proponiamo in questo articolo le nostre risposte alle domande dei lettori sul problema della mobilità nella scuola dell’infanzia.

I posti richiedibili per la scuola dell’infanzia, compresi quelli di tipo speciale, di sostegno e i posti delle scuole ospedaliere, sono richiedibili mediante l’introduzione del codice e della dizione in chiaro della sede organico.

1) Come si richiede l’organico della scuola dell’infanzia assegnato ad un istituto comprensivo (I.C.)?

ICOTEA_19_dentro articolo

É richiedibile con l’indicazione della scuola alla quale amministrativamente è assegnato l’organico medesimo.
Tale scuola è indicata nel B.U. (Bollettino Ufficiale) delle scuole con la dicitura “Sede organico esprimibile dal personale docente”

2) Sono una docente di scuola dell’infanzia, indico nella domanda di trasferimento la preferenza Distretto, come posso indicare la mia volontà ad essere trasferita presso una scuola ospedaliera?

Indicando preferenze sintetiche (Distretto, Comune,Provincia), i posti delle scuole ospedaliere possono essere richiesti mediante la specifica indicazione, prevista nel modulo domanda, di disponibilità a insegnare su tale tipologia di posti.
Il docente che avrà espresso la propria disponibilità all’insegnamento sui posti di scuole ospedaliere, potrà essere assegnato alle sedi dei Comuni, dei Distretti o delle Province che li comprendono anche con un punteggio inferiore a quanti non abbiano espresso tale disponibilità (comma 2 art.11 CCNI).

3) Sono una docente di scuola dell’infanzia, titolare su posto comune e in possesso del titolo di specializzazione per l’insegnamento su posto di sostegno. Per passare da posto comune a posto di sostegno devo presentare la domanda di passaggio di cattedra o di trasferimento?

Deve presentare la domanda di trasferimento, dichiarando che, per le preferenze espresse, intende partecipare solo per i posti di sostegno nel seguente ordine: EH, CH, DH.
Partecipa alla seconda fase dei trasferimenti (fase provinciale), quindi potrà vantare anche il punteggio relativo alle esigenze di famiglia. Alla domanda deve allegare una dichiarazione, ai sensi del D.P.R.445/2000, relativa al possesso del titolo di specializzazione.
Il trasferimento da posto comune a posto di sostegno comporta la permanenza su tale tipologia di posto per 5 anni.
Inoltre nel caso lei sia trasferita da posto comune a posto di sostegno in una scuola del comune di attuale titolarità sarà costretta a permanere in tale scuola per tre anni sia che tra le preferenze abbia indicato una preferenza analitica (scuola) sia che abbia indicato una preferenza sintetica (Distretto Comune).
(comma 2 art.2 del CCNI).

4) Sono una docente di scuola dell’infanzia titolare su posto di sostegno, avendo completato il quinquiennio di permanenza su tale tipologia di posto, posso trasferirmi con precedenza su posto comune presso l’ attuale scuola di titolarità su posto di sostegno?

Può chiedere il trasferimento, indicando tra le preferenze la scuola dove attualmente presta servizio in qualità di insegnante di sostegno, partecipa alla seconda fase dei trasferimenti, ma non ha diritto ad alcuna precedenza nel movimento.
Circa il vincolo triennale nella scuola in cui é trasferita da posto di sostegno a posto comune legga la Faq precedente.

5) Sono una docente di scuola dell’infanzia titolare su posto di sostegno tipologia DH e individuata in soprannumero, voglio trasferirmi nella mia stessa scuola su tipologia EH, essendosi formato un posto in organico, per pensionamento di una collega, ho diritto alla precedenza nel trasferimento?

Certamente, il trasferimento sui posti di diversa tipologia di sostegno (EH, DH, CH) all’interno della medesima sede di organico, per il docente in soprannumero in una delle tre tipologie, avviene con precedenza rispetto agli altri aspiranti al trasferimento.

6) Nel caso ottenga il passaggio di ruolo dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado, come mi verrà valutato nella mobilità territoriale (trasferimento) il servizio di ruolo prestato nella scuola dell’infanzia? E nelle graduatorie di istituto per l’individuazione dei soprannumerari?

Le verrà valutato come servizio pre ruolo.
Nella mobilità territoriale a domanda e a domanda condizionata le verrà valutato 6 punti ad anno.
Nella graduatoria interna e nel trasferimento d’ufficio 3 punti ad anno per i primi 4 anni, 2 punti ad anno per i restanti anni.

Preparazione concorso ordinario inglese