Home Personale Mobilità, come si compila la sezione dell’anzianità del servizio?

Mobilità, come si compila la sezione dell’anzianità del servizio?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Questo articolo è un vademecum per guidare il docente nella compilazione della domanda di mobilità. Vediamo come si compila la sezione “Anzianità di servizio”.

COMPILARE LA SEZIONE ANZIANITA’ DI SERVIZIO

ICOTEA_19_dentro articolo

Nella prima casella va inserito il numero complessivo di anni di servizio, escluso l’anno in corso (2017/2018), effettivamente prestato dopo la decorrenza giuridica della nomina nel ruolo di appartenenza. In questa casella non devono essere inseriti gli anni di servizio di ruolo in cui il docente ha usufruito di aspettativa per motivi familiari o congedi non retribuiti superiori ai 6 mesi nell’anno scolastico. Il punteggio di questi anni è calcolato sulla base di 6 punti per ogni anno scolastico.

Nella seconda casella ci sono due aree da compilare. La prima è riferita al numero di anni di servizio di ruolo che, eventualmente, è stato prestato in un ruolo diverso da quello di appartenenza, la seconda sono gli anni di retroattività giuridica della nomina non coperta da effettivo servizio. Il punteggio della prima area è 6 punti per anno scolastico, mentre quello della seconda è 3 punti.

Nella terza casella si riportano gli anni di servizio pre-ruolo che sono validi per la ricostruzione della carriera. Per cui sono calcolabili solo gli anni di pre ruolo con almeno 180 giorni di effettivo servizio oppure gli anni di preruolo con un servizio continuativo (senza alcuna interruzione) dal 1° febbraio fino agli scrutini finali.

Nella quarta casella si inserisce la continuità del servizio nella scuola di titolarità. Per avere riconosciuto questo punteggio servono almeno tre anni consecutivi di servizio nella stessa scuola di titolarità escluso l’anno in corso. Il punteggio riconosciuto sono 2 punti per anno scolastico entro il quinquennio e 3 punti per anno scolastico per gli anni che si contano oltre il quinquennio.

Nella quinta casella ci sono tre aree da potere compilare. Queste tre aree sono riservate per chi chiede la tipologia di posto di sostegno. La prima sono gli anni di servizio di ruolo su sostegno, la seconda sono per gli anni di servizio di sostegno prestati in altro ruolo, la terza sono gli anni di nomina giuridica su sostegno non coperti da effettivo servizio.

Infine la sesta casella è riferita a coloro che hanno la possibilità di fare contare i 10 punti di bonus aggiuntivo una tantum. Questo punteggio spetta solamente ai docenti che dal 2000/2001 al 2007/2008 non abbiano, per un triennio, presentato domanda di trasferimento provinciale o passaggio provinciale o, pur avendo presentato domanda, l’abbiano revocata nei termini previsti. Costoro se non avessero già fatto uso di questo punteggio aggiuntivo in altra mobilità, avrebbero diritto a questi 10 punti aggiuntivi selezionando “SI” nella casella 6.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese