Home Personale Mobilità, ecco il colpo di scena: arriva l’ipotesi di accordo

Mobilità, ecco il colpo di scena: arriva l’ipotesi di accordo

CONDIVIDI

La Cisl scuola ci tiene a sottolineare, con carattere d’ufficialità e per voce della Segretaria Nazionale Maddalena Gissi, che oggi non ci sarà nessun incontro sulla mobilità 2016/2017 e che le posizioni tra sindacati e Miur si sono avvicinate tanto da trovare l’accordo per firmare il contratto.

Dopo un impegnativo e serrato confronto abbiamo registrato positivamente la disponibilità del Miur rispetto all’esigenza di fare del tavolo di contrattazione la sede in cui risolvere in termini di “ragionevolezza” talune criticità contenute in disposizioni della legge 107/2015 la cui rigida applicazione, se lasciata a se stessa, finirebbe per determinare palesi disparità di trattamento che la Cisl Scuola ha ribadito, per l’ennesima volta, di considerare assolutamente inaccettabili.

Icotea

Da un comunicato ufficiale ed unitario dei sindacati si comprendono le motivazioni dell’accordo:

“L’azione unitaria dei sindacati rappresentativi della scuola ha determinato un cambio di passo sulle questioni generali della mobilità con un primo avanzamento, grazie al tavolo politico che ha portato a superare le iniziali rigidità dell’Amministrazione. È questo il giudizio sull’incontro di ieri pomeriggio (28 dicembre 2015, ndr) al Miur.

L’Amministrazione ha riconosciuto la funzione del contratto come strumento per superare gli squilibri e le iniquità introdotte della legge 107/2015 sulla mobilità, in particolare le differenze di trattamento tra i docenti già di ruolo e quelli assunti nelle diverse fasi del piano straordinario di assunzioni. Gli esiti dell’incontro consentono nell’immediato la ripresa della contrattazione sulla mobilità che è stata fissata il giorno 8 gennaio. Molto ancora il lavoro da fare; l’impegno dei sindacati scuola continua al fine di raggiungere il comune obiettivo di garantire oggettività, trasparenza ed equità nelle operazioni di assegnazione alle scuole del personale docente”.

 

Ecco la nota integrale emessa dai sindacati (clicca qui)

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SULLA MOBILITA