Home Mobilità Mobilità, video tutorial sulla gestione degli allegati fase B, C e D

Mobilità, video tutorial sulla gestione degli allegati fase B, C e D

CONDIVIDI

Le operazioni di mobilità per l’anno 2016/17, dopo la definizione del Contratto Integrativo con i principali Sindacati del comparto scuola, prevedono due fasi distinte. Dopo la fase A, in cui si sono effettuati i trasferimenti dei docenti all’interno delle singole province, con la consueta mobilità  da scuola a scuola, ora è il turno della seconda fase (B, C e D dell’art. 6 del CCNI), nella quale si effettueranno i movimenti dei docenti tra province, con trasferimenti tra ambiti territoriali. Sarà questa la fase straordinaria di mobilità  prevista dalla legge 107/15 su tutti i posti vacanti e disponibili e su tutto il territorio nazionale.

 

  • FASE B1 e FASE B2 (riservata ai docenti immessi in ruolo entro l’a.s. 2014/15) – Trasferimenti e passaggi interprovinciali;
  • FASE B3 (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GM) – Trasferimenti nella provincia di titolarità;
  • FASE C (riservata ai neo assunti nelle fasi B e C da GAE) – Trasferimenti interprovinciali;
  • FASE D (riservata ai neo assunti sia nelle fasi 0 e A sia nelle fasi B e C da GM) – Trasferimenti interprovinciali.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

In questo video tutorial, realizzato da Lucio Ficara, analizziamo la gestione degli allegati da inserire alla domanda. 

Per la fase B, C, e D la gestione degli allegati avviene con la stessa metodologia delle assegnazioni provvisorie e utilizzazioni e non come nella fase A della mobilità.