Home Personale Motivare all’apprendimento. Continua il corso di formazione de ‘La Tecnica della Scuola’

Motivare all’apprendimento. Continua il corso di formazione de ‘La Tecnica della Scuola’

CONDIVIDI

Dopo il grande successo del primo modulo, continua il corso della nostra casa editrice ‘La Tecnica della Scuola’ in modalità webinar dal titolo “Motivare ad apprendere: principi e strategie”. 

Oggi, giovedì 22 ottobre, inizia il secondo dei quattro moduli. Fino alle 15 sono aperte le iscrizioni per il modulo.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

IL PROGRAMMA DEL SECONDO MODULO

 

22 OTTOBRE 2015 – ORE 18.00/20.00

La forza motivante dell’essere punti di riferimento sul piano esistenziale

 

28 OTTOBRE 2015 – ORE 18.00/20.00

La motivazione degli studenti e la motivazione del docente

 

30 OTTOBRE 2015 – ORE 18.00/20.00

La scuola che sa emozionare e che sa usare le emozioni

C’è anche la possibilità di comprare in un’unica soluzione tutto il corso che durerà fino al 13 novembre. Chi non ha potuto assistere alle lezioni del precedente corso potrà avere le registrazioni e anche in caso di assenze in una delle lezioni successive potrà ricevere la registrazione.

 

Le info per acquistare il corso (clicca qui)

 

LA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL CORSO

 

Il nuovo anno è cominciato ed il docente si ritrova davanti la solita, grande sfida di sempre, forse la più basilare e la più faticosa e incerta fra quelle che è chiamato ad affrontare: come riuscire a sviluppare un’autonoma motivazione ad apprendere negli studenti. Una sfida spesso affrontata con coraggio e buona volontà, e con tutti gli strumenti e le competenze di cui si dispone personalmente, ma che non sempre viene vinta da chi insegna e dalla scuola nel suo complesso.

La questione motivazionale non riguarda tuttavia solo gli studenti. Per vari motivi, anche il docente può sentirsi come progressivamente svuotato del desiderio di insegnare e di formare al meglio gli studenti che gli sono affidati.

 

{loadposition bonus}

 

Le scienze umane e le neuroscienze hanno lavorato molto su questo tema ed hanno prodotto, soprattutto negli ultimi decenni, una serie di contributi che possono aiutare i docenti a migliorare la qualità motivazionale dei loro studenti e a ritrovare nuova energia a favore della loro stessa motivazione ad insegnare.

Un pacchetto formativo ben strutturato, in cui si affronta il problema nei suoi aspetti fondamentali e dove si possano reperire, elaborare e condividere informazioni, idee, suggerimenti, stimoli e strategie operative su come affrontare al meglio tale questione nella scuola di oggi e nella società che cambia. Nell’ottica dell’acquisizione durevole di serie competenze “motivazionali” da parte dei docenti, da spendere a favore degli studenti nel lavoro scolastico di ogni giorno.

I docenti avranno pertanto la possibilità di confrontarsi e di acquisire ulteriori competenze su un tema che rappresenta forse la prima grande sfida per la scuola di oggi: riuscire a sviluppare negli studenti  una maggiore motivazione autonoma all’apprendimento.

Il lavoro sulla dimensione motivazionale costituisce in effetti il fondamento stesso del successo dell’attività didattico-educativa. A maggior ragione  nel nostro tempo, dove l'”emergenza educativa” e le connesse criticità socioculturali determinano una vera e propria “questione motivazionale” per le nuove generazioni.

CONDIVIDI