Home Attualità Non c’è lavoro e svaligiano il liceo

Non c’è lavoro e svaligiano il liceo

CONDIVIDI

“Abbiamo rubato perché non c’è lavoro” e così i ladri hanno compiuto la razzia, svaligiando aule e laboratori ma abbattendo pure pareti divisorie e scardinando porte, al Liceo Scientifico ‘Francesco Sbordone’ di Napoli, in via Vecchia San Rocco. Un biglietto in bella visto sul bancone del bar ne spiegava il motivo: non c’è lavoro

Intanto il furto ha creato un danno di circa ventimila euro in computer e calcolatrici, a parte i danni del blitz che i ladri hanno realizzato praticamente indisturbati dal momento che il sistema di videosorveglianza della scuola era fuori uso da dieci giorni.

Icotea

Spiega la preside: “In tutto hanno portato via 30 0 40 computer e calcolatrici. Hanno agito con molta calma perché da molti anni qui non c’è più un custode e la videosorveglianza non funziona da una decina di giorni come avevamo già segnalato alla Provincia di Napoli”. Nel frattempo gli studenti sono tornati a casa anche a causa del presidio degli ex Lsu che protestano per il mancato rinnovo dei contratti di lavoro. “Non sappiamo ancora come i ladri siano riusciti ad entrare. Abbiamo solo trovato un biglietto sul bancone del bar sul quale hanno scritto che il furto è stato fatto per la mancanza di lavoro”.