Home Attualità Nuova conferma per l’Anief dal TAR Lazio: i candidati con diploma magistrale...

Nuova conferma per l’Anief dal TAR Lazio: i candidati con diploma magistrale hanno pieno diritto a partecipare alle prove

CONDIVIDI
  • GUERINI
Confermato dal Tar Lazio il diritto degli iscritti Anief a partecipare alle prove per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. Stavolta è il bando emanato dall’Università della Calabria ad essere sospeso con una nuova ordinanza cautelare ottenuta dall’Avv. Tiziana Sponga. L’Ordinanza conferma pienamente i provvedimenti d’urgenza già ottenuti dal nostro sindacato per l’ammissione alle prove dei ricorrenti in possesso del diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.
Il MIUR con due note dello scorso dicembre ha illegittimamente previsto che la partecipazione ai corsi di specializzazione per il sostegno di cui al D.M. 706/2013 “non può essere estesa anche ai docenti in possesso del solo diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02”; secondo la normativa vigente, invece, (D.Lgs. 297/94 e DPR 323/98) tale diploma ha valore abilitante permanente. L’Anief, impugnando al TAR Lazio anche le determinazioni ministeriali contrarie a quanto previsto dalla specifica normativa di settore, ha ottenuto nuovamente ragione in favore dei propri iscritti illegittimamente esclusi dalla possibilità di conseguire l’ulteriore specializzazione per le attività didattiche di sostegno.
L’Anief ricorda che per alcune regioni è ancora possibile ricorrere al Tar Lazio in base alla data di pubblicazione dei bandi emanati dalle singole università. I candidati in possesso del diploma magistrale conseguito entro il 2001/2002 che hanno presentato regolare domanda di partecipazione al corso per la specializzazione di sostegno possono richiedere immediatamente le istruzioni operative per l’instaurazione del contenzioso inviando una mail a [email protected]