Home Archivio storico 1998-2013 Personale Olimpiadi del diritto: s’impongono gli studenti di Palermo

Olimpiadi del diritto: s’impongono gli studenti di Palermo

CONDIVIDI
  • Credion
La squadra di studenti di Giurisprudenza di Palermo ha vinto le “Olimpiadi del diritto” svolte nei giorni scorsi a Verona. I giovani universitari hanno gareggiato su due distinte prove: la prima su delle memorie scritte riguardanti un non facile caso di diritto civile; per due giorni si sono sfidati simulando la difesa di parti coinvolte in dibattimenti e di fronte a una giuria composta da docenti universitari, notai e avvocati.
Le “Olimpiadi” sono state organizzate nell’ambito dell’Elsa, la European Law Students Association, la competizione nazionale che ha visto impegnate compagini dalle facoltà di Giurisprudenza di tutta Italia. Nella finale la squadra siciliana si è imposta, dopo oltre un’ora di serrato dibattimento, su quella di Padova. La compagine palermitana era composta da Stefano Vitrano, Gabriella Rappa, Alessandra Rago e Giuseppe Marino. A fare da scenario della competizione, l’aula della Corte d’Assise di Verona.
Gli studenti palermitani, oltre ai complimenti unanimi di tutta la commissione e alle targhe ricordo, hanno ricevuto in premio quattro codici civili commentati di notevole pregio e valore. La manifestazione, nelle precedenti edizioni, si è svolta presso altre importanti sedi universitarie: la Federico II di Napoli, Tor Vergata di Roma, l’Università degli studi di Ferrara, di Messina e, lo scorso anno, di Padova.
“E’ stata dura mantenere i nervi saldi in un’aula così imponente – ha detto Stefano Vitrano -, ma è proprio una bella soddisfazione avere vinto. Siamo stati premiati perchè a differenza delle altre squadre abbiamo suddiviso il lavoro in misura equivalente tra tutti i componenti. Anche durante il dibattimento abbiamo parlato e partecipato tutti e questo evidentemente ha colpito i membri del collegio”.