Home Attualità OpenLibrary, un modo per scaricare (legalmente) migliaia di libri

OpenLibrary, un modo per scaricare (legalmente) migliaia di libri

CONDIVIDI

Centinaia di libri consultabili gratuitamente. Tutto questo è possibile grazie alla biblioteca digitale di Internet Archive, “OpenLibrary”.

La libreria virtuale è una biblioteca universale, digitale, aperta e generata dagli utenti.

Il progetto, filiazione di Internet Archive, ha fatto la sua comparsa in Rete 12 anni fa ed adesso è un progetto maturo con tanti libri in italiano.

ICOTEA_19_dentro articolo

Open Library è un’iniziativa decisamente più ambiziosa del Progetto Gutenberg, raccoglitore di testi in pubblico dominio, resi disponibili agli utenti in diversi formati.

Fondato su un’architettura aperta alla modifica, all’affinamento e alle diramazioni, il progetto Open Library intende costruire un catalogo che annoveri ogni libro e ogni pubblicazione esistente al mondo, attorno ai quali possano gravitare una costellazione di dati prodotti dagli utenti.

Per le opere cadute in pubblico dominio verranno resi disponibili i testi scansionati e corretti da volontari.

Per facilitare l’individuazione di testi precisi, e nel contempo invitare l’utente alla scoperta, il motore di ricerca, oltre a consentire di rintracciare veri e propri frammenti di testo, è in grado di operare su dati inequivocabili come titolo, autore e codice ISBN, classificazioni “ordinarie” per genere, lingua, argomento, per spingersi fino alle raccomandazioni e ai tag apposti dagli utenti.

CONDIVIDI