Home Mobilità Organici: ritardo fisiologico o strategico?

Organici: ritardo fisiologico o strategico?

CONDIVIDI

Le funzioni per l’acquisizione dei dati, pubblica Italia Oggi, sono già aperte dal 26 febbraio per l’infanzia la primaria e la secondaria di I grado. E dal giorno dopo per la secondaria di secondo grado. Ma le date ultime entro le quali terminare gli adempimenti stanno dentro il termine del 15 marzo solo per infanzia e primaria, per le quali sono state fissate entrambe al 7 marzo prossimo. Per la secondaria di I grado, invece, il termine ultimo è al 21 marzo. Mentre, per la secondaria di II grado, addirittura, al giorno 26 dello stesso mese.

Le date, scrive sempre Italia Oggi, fanno riferimento agli adempimenti a carico delle scuole e quindi per gli organici definitivi si andrà anche oltre. Perché a redigerli non sono le scuole, ma gli uffici scolastici. Che intervengono solo dopo che le scuole hanno terminato gli adempimenti di loro competenza.

Nulla di strano tuttavia che questo rallentamento delle operazioni sia stato un modo per non mettere mano all’organico aggiuntivo, che servirà per dare attuazione al piano straordinario di assunzioni previsto dall’ex decreto.

ICOTEA_19_dentro articolo