Home Archivio storico 1998-2013 Generico Organico da rifare senza l’informazione alle Rsu

Organico da rifare senza l’informazione alle Rsu

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Non accennano a diminuire le sentenze di condanna dei dirigenti scolastici, che rifiutano di osservare le nuove disposizioni contrattuali riguardanti le relazioni sindacali a livello di singola istituzione scolastica. Tra le pronunce più recenti segnaliamo quella del Giudice del lavoro di Venezia, emessa il 19 aprile scorso, che ha condannato 18 direttori didattici a rifare da capo tutti i provvedimenti riguardanti la formazione delle classi e gli organici d’istituto. La decisione è intervenuta dopo che il segretario provinciale dello Snals del capoluogo veneto aveva presentato un ricorso per condotta antisindacale, nei confronti di altrettanti dirigenti scolastici che avevano disposto i provvedimenti senza fornire l’informazione preventiva alle Rsu. Di qui l’accoglimento del ricorso e la condanna dei dirigenti a pagare in solido 1.000 euro di spese legali.
La mancata informazione ai rappresentanti sindacali, peraltro, è un fenomeno molto diffuso e riguarda tutta una serie di materie elencate nell’art. 6 del Ccnl.

Un fenomeno, peraltro, che si aggiunge a quello della mancata stipula dei contratti integrativi di scuola, che rischia di vanificare un istituto giuridico, quale quello delle Rsu, concepito per migliorare l’efficienza delle istituzioni scolastiche anche mediante la partecipazione dei lavoratori alla formazione dei criteri di ripartizione del fondo d’istituto.

Il testo integrale della decisione è disponibile sul sito Internet presente in "Ulteriori approfondmenti".

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese