Home Archivio storico 1998-2013 Generico Otto anni di ‘M’illumino di Meno’: a Milano una primaria crea il...

Otto anni di ‘M’illumino di Meno’: a Milano una primaria crea il decalogo dei buoni propositi

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Si è svolta il 17 febbraio l’ottava edizione di ‘M’illumino di Meno’, la celebre campagna radiofonica sul Risparmio Energetico, lanciata da Caterpillar, Radio2: dopo aver spento simbolicamente mezza Europa e acceso tricolori puliti in tutta Italia,  l’iniziativa ha toccato il suo apice nella tradizionale fascia tra le 18 e le 19,30. Cui quest’anno si è aggiunto il nuovo spazio alle 6 del mattino, presidiato da CaterpillarAM. Tantissime persone hanno sperimentato in prima persona le buone pratiche di riduzione degli sprechi; produzione di energia pulita; mobilità sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi); riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo).
Testimonial speciali di questa giornata all’insegna del risparmio energetico sono stati i sindaci di tutta Italia, che hanno sperimentato sulla propria pelle che cosa significa fare “economia sostenibile” mettendo in atto il maggior numero possibile di comportamenti virtuosi. A questo scopo, gli ascoltatori sono stati invitati a diventare “ambasciatori del risparmio energetico” presso i propri amministratori, mettendosi per un giorno alle loro calcagna, documentando i loro sforzi con foto e video, in veste di “badanti dell’impatto ambientale”.
Ulteriore novità di quest’anno è il grande successo del contest M’Illum-Inno, alla ricerca dell’inno ufficiale 2012: sono pervenuti in poche settimane da tutto il Paese oltre 100 componimenti originali di ogni genere musicale e ispirati al decalogo energetico. Hanno partecipato sia professionisti sia musicisti amatoriali: band, cori scolastici e performer improvvisati con un entusiasmo sorprendente. Il vincitore è risultato quello della cantautrice Naif. Tutti gli inni restano ascoltabili sul sito di Caterpillar e alcuni di questi saranno eseguiti dal vivo nel corso della grande festa del risparmio energetico il 17 febbraio.
Tra le tante iniziative svolte, vale la pena raccontare quella di un’intera classe della scuola primaria Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di Milano, che ha preso parte al progetto Philips “Guerrieri della Salute”: i bambini hanno consegnato agli assessori Pierfrancesco Majorino e Pierfrancesco Maran del Comune di Milano un decalogo con semplici accorgimenti per ridurre il consumo energetico e adottare corretti stili di vita per il benessere proprio e dell’intero pianeta.
Ospiti di eccezione oggi a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, per incontrare l’Assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute Pierfrancesco Majorino e l’Assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde Pierfrancesco Maran in occasione della giornata M’illumino di Meno promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2 Rai con l’obiettivo di sensibilizzare i sindaci dei principali comuni italiani, oltre naturalmente a tutti i cittadini, sui temi del risparmio energetico.
I protagonisti dell’insolito incontro non sono stati però alunni comuni, ma “Guerrieri della Salute”, studenti delle scuole primarie di Milano che hanno preso parte all’omonima iniziativa voluta da Philips per promuovere stili di vita più salutari e comportamenti ecosostenibili. I bambini hanno ricordato che spegnendo per un’ora la luce nelle aule di tutte le scuole primarie di Milano, per esempio durante l’ora di ginnastica o durante gli intervalli e le pause pranzo, in un anno si eviterebbe l’emissione di 143 tonnellate di anidride carbonica, per il cui assorbimento sarebbero necessari ben 7.154 alberi e si potrebbero risparmiare più di 50.000 euro.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese