Home Valutazioni Pagella a ogni scuola: a fine ottobre

Pagella a ogni scuola: a fine ottobre

CONDIVIDI
  • Credion

Ad avviare il sistema di valutazione, scrive Italia Oggi, delle scuole è una circolare predisposta dal ministero dell’istruzione che sarà inviata nei prossimi giorni a tutti i dirigenti scolastici degli istituti statali e paritari.

La nota, dice sempre Italia Oggi,  fissa le priorità e la tempistica alla luce della direttiva firmata dal ministro Stefania Giannini sul sistema di valutazione e i risultati saranno utilizzati per definire la retribuzione dei dirigenti scolastici e potranno incidere persino sul fondo di istituto.

Per presidi e docenti ci sarebbe dunque una scaletta di adempimenti con scadenze abbastanza strette e impegnative, soprattutto per chi finora non ha mai avviato progetti di autovalutazione.

Icotea

La prima scadenza è fissata a fine ottobre, quando gli istituti riceveranno il modello del rapporto di autovalutazione (Rav) predisposto dall’Invalsi che deciderà  quali dati dovranno essere inseriti e ad avere dunque un ruolo centrale nel delineare le strategie valutative: ne faranno certamente parte i livelli di apprendimento, l’organizzazione didattica, i risultati scolastici al termine dei singoli anni, l’utilizzo delle risorse. I dati saranno inseriti in una piattaforma online a partire da gennaio 2015, che consentirà di individuare elementi comuni così che sia possibile comparare le scuole tra loro.

Le scuole potranno indicare ulteriori informazioni ritenute di specificità del singolo istituto. Parteciperanno alle rilevazioni anche le scuole dell’infanzia, per le quali però non ci sono indicatori ad hoc