Home Alunni Partono le ripetizioni private

Partono le ripetizioni private

CONDIVIDI
  • Credion

Sembrerebbe che il mercato delle ripetizioni private stia  diventando un mercato sempre più fiorente, tanto che 1 studente su 3 racconta di aver preso o di star prendendo ripetizioni private proprio in questo periodo. Si tratterebbe del 23% dei ragazzi delle superiori .

Lo riporta Ansa che aggiunge come anche questo ambito sia diventato un business che vede circolare tanti euro:  mediamente si spenderebbero 285 euro in lezioni private, con un minimo da meno di 50 euro per arriva anche a superare i 600. Per l’esattezza, il numero di coloro che prendono ripetizioni raddoppia rispetto alla media se ha preso almeno un debito a scuola.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

TUTTE LE NOTIZIE SUL CONCORSO ANCHE SU TELEGRAM!

 

Ma ci sarebbe anche chi o per eccesso d’ansia o per la voglia di prendere il massimo dei voti preferisce ricorrere lo stesso alle lezioni private. Ne fanno ricorso soprattutto gli studenti delle superiori (34%), visto che sono proprio loro gli unici a doversi subire la pena del debito formativo. Non manca anche un 22% che prende ripetizioni pur essendo ancora alle scuole medie, e un altro 15% che le richiede per superare un esame universitario. Il costo sale a seconda del livello richiesto.

Un’ora di ripetizioni, pubblica Ansa, per le scuole medie costa in media 16 euro, per le superiori 17 e per l’università 18. E così 1 ragazzo su 4 dice che recuperare un’insufficienza con l’aiuto di un prof tutto per sé, gli costa mediamente meno di 50 euro l’anno. Meno fortunato un 16% che invece racconta di spendere dai 50 ai 100 euro, e ancora meno lo sono altrettanti ragazzi che invece dicono di spendere dai 100 ai 200 euro. Addirittura 1 studente su 7 svela di arrivare a spendere oltre 600 euro ogni anno per recuperare i suoi brutti voti a scuola. Il 12% spende con lo stesso scopo dai 200 ai 300 euro annui, il 7% dai 300 ai 400, un altro 6% dai 400 ai 500 euro e un piccolo 5% dai 500 ai 600 euro.

Ogni anno in pratica chi frequenta le scuole medie spende in media 276,65 euro in ripetizioni, gli universitari 287,64 e chi invece va alle superiori 290,56.

Per chi prende più di tre insufficienze il costo annuo è addirittura di quasi 100 euro in più rispetto alla media.

Le materie più difficili e per i quali è richiesto l’intervento del prof esterno alla scuola sarebbero: matematica e fisica