Home Mobilità Passaggio da ambito a scuola, entro quando i docenti devono inserire il...

Passaggio da ambito a scuola, entro quando i docenti devono inserire il curriculum vitae

CONDIVIDI
  • Credion

Il passaggio da ambito a scuola è governato, prioritariamente, dalla individuazione per competenza da parte dei dirigenti scolastici e, successivamente, dalla eventuale azione surrogatoria da parte degli Uffici Scolastici per i docenti che non fossero risultati destinatari di incarico triennale.

Presa visione degli avvisi pubblicati sui siti delle istituzioni scolastiche, i docenti dovranno dichiarare, tramite l’apposita funzione su Istanze on line, i requisiti in loro possesso, dovranno inserire il curriculum vitae ed indicare, inoltre, nell’apposita sezione, l’istituzione scolastica di partenza, necessaria per la successiva azione surrogatoria di assegnazione delle sedi di competenza di codesti Uffici Scolastici, per i docenti trasferiti che non abbiano ricevuto o accettato le proposte di incarico dei Dirigenti Scolastici.

Icotea

Per quanto riguarda le tempistiche, queste operazioni dovranno essere effettuate dal personale docente che è stato trasferito su ambito all’esito delle operazioni di mobilità, per il I ciclo, entro il 7 luglio 2017, per il secondo ciclo tra il 20 ed il 22 luglio, mentre per il personale neo immesso in ruolo tale operazione verrà effettuata successivamente alle operazioni di immissioni in ruolo su ambito.

Ultimate tali fasi, i Dirigenti scolastici provvederanno a formulare la proposta di incarico e ad inserire l’incarico accettato attraverso la relativa funzione SIDI: per il personale docente che sia stato trasferito su ambito all’esito delle operazioni di mobilità, tali operazioni dovranno effettuarsi per il I ciclo, nel periodo compreso tra l’8 luglio 2017 ed il 15 luglio 2017, per il secondo ciclo tra il 24 luglio 2017 ed il 29 luglio 2017, mentre per il personale neo immesso in ruolo, presumibilmente, nella prima decade del mese di agosto 2017.

 

{loadposition carta-docente}

 

Concluse le operazioni di competenza dei dirigenti scolastici, relativa all’assegnazione del docente da ambito a scuola, gli uffici scolastici procederanno con l’azione surrogatoria nei confronti di eventuali docenti che non abbiano ricevuto o accettato proposte di incarico, da assegnare alle sedi rimanenti rispettando il seguente ordine di priorità:

  • a) docenti già di ruolo provenienti dalle operazioni di mobilità: I ciclo dal 17 al 20 luglio; II ciclo dal 31 luglio-1° agosto, compresi i docenti titolari di ambito non in soprannumero che non abbiano partecipato al movimento;
  • b) docenti immessi in ruolo da graduatorie di merito concorsuali;
  • c) docenti immessi in ruolo dalle graduatorie ad esaurimento.

Per approfondimenti si rimanda all’allegato B della nota prot. n. 28578 del 27 giugno 2017.

{loadposition facebook}