Home Archivio storico 1998-2013 Generico PC per le scuole dall’Agenzia delle Entrate

PC per le scuole dall’Agenzia delle Entrate

CONDIVIDI
  • Credion
Si tratta di attrezzature tecniche non più adeguate alle sofisticate procedure informatiche utilizzate dall’Amministrazione finanziaria, ma comunque utilizzabili, ad esempio, da istituti scolastici pubblici (che saranno anche i primi assegnatari), enti ed organismi pubblici, e, infine, organizzazioni non profit.
Nello specifico le apparecchiature messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate sono:
·         n. 294 PC dall’Agenzia Centrale di Roma;
·         n. 663 Personal Computer, n. 33 Personal Computer portatili, n. 104 stampanti ed altre attrezzature hardware dalla Liguria;
·         n. 368 PC e n. 176 stampanti dalla Calabria;
·         n. 502 PC, n. 88 stampanti, n. 20 PC Portatili dalla Toscana.
Le domande, da inviarsi esclusivamente tramite Pec all’indirizzo [email protected], dovranno essere inoltrate:
·         dalle ore 12 del 19 maggio alla ore 12 ore del 21 maggio 2010 per l’Agenzia Centrale di Roma;
·         dalle ore 12 del 25 maggio alle ore 12 del 27 maggio 2010 per la Liguria;
·         dalle ore 12:00 del giorno 14/06/2010 alle ore 12.00 del giorno 16 giugno 2010 per la Calabria;
·         dalle 12 del 22 giugno alle 12 del 24 giugno 2010 per la Toscana.
Per gli istituti scolastici, sottolinea l’Agenzia delle Entrate, gli indirizzi di posta elettronica della forma [email protected] forniti dal Miur nonsono indirizzi di Pec, per cui sarà necessario utilizzare un’altra mail, purché PEC, anche appartenente ad un terzo soggetto (es. privati cittadini, comuni, commercialisti). Nel caso in cui da uno stesso indirizzo di PEC vengano inviate richieste per più enti, ciascuna di esse dovrà essere inviata separatamente dalle altre.
Per effettuare la richiesta è necessarioutilizzare l’applicativo “Fenice”, scaricabile dal sito http://www.agenziaentrate.it/, nella sezione “Agenzia – Gare”.
L’e-mail dovrà avere come oggetto il codice “CZ1006” per il bando della Calabria, “FI1006” per il bando della Toscana, GE1005 e DC1005 rispettivamente per il bando della Liguria e per quello della Direzione Centrale.
La graduatoria sarà pubblicata sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.it/), nella sezione “Agenzia – Gare”.
Il ritiro delle attrezzature assegnate dovrà essere effettuato personalmente dai beneficiari presso le sedi dove sono fisicamente ubicate le apparecchiature; non saranno infatti possibili spedizioni. Sono anche a carico del beneficiario i costi di ritiro e di imballaggio delle apparecchiature.