Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Per crescere sicuri abbiamo diritto a…”

“Per crescere sicuri abbiamo diritto a…”

CONDIVIDI
  • Credion

Sviluppare una cultura della legalità, del rispetto dei diritti umani e dei principi di tolleranza e solidarietà che informano la società civile. Il non facile obiettivo se lo sono posti il Miur e l’Unicef attraverso l’attivazione del concorso “Per crescere sicuri abbiamo diritto a…”. L’iniziativa, rivolta agli alunni della scuola dell’infanzia e delle scuole primaria e secondaria di primo grado, si inserisce nell’ambito del progetto di educazione alla legalità “Il Poliziotto un amico in più”.
Giunto alla nona edizione, il concorso cade nel ventennale dell’approvazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia da parte delle Nazioni Unite: nell’anno scolastico appena concluso ha visto la partecipazione di famiglie, insegnanti e alunni ed ha coinvolto i ragazzi di ben 37 province italiane. I partecipanti hanno espresso la propria creatività nella realizzazione di elaborati sul tema dei diritti di cui sono titolari, in particolare quelli legati alla sicurezza, e nelle tre categorie: opere letterarie, tecniche multimediali ed arti figurative.
La cerimonia di premiazione dei lavori, selezionati da un’apposita commissione che ha giudicato l’efficacia e la pertinenza nella rappresentanza del tema, la creatività e l’originalità di espressione nonché l’impegno creativo e le qualità formali, si è svolta il 4 giugno, presso la Scuola di Polizia di Nettuno, alle porte di Roma. I ragazzi sono stati premiati da Rosaria Renna, voce storica di Radio dimensione suono, e Ludovico Fremont, attore teatrale e cinematografico, protagonista della fiction di successo “I Cesaroni”.