Home Archivio storico 1998-2013 Generico Per gli studenti di Ragusa due “corti” filmati nel carcere di Bicocca...

Per gli studenti di Ragusa due “corti” filmati nel carcere di Bicocca a Catania

CONDIVIDI
  • Credion

E’ stata un’esperienza cinematografica davvero insolita quella cui hanno assistito il 16 aprile gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Besta” di Ragusa. Nella scuola superiore siciliana sono stati, infatti, proiettati due cortometraggi girati all’interno del carcere di Bicocca, a Catania, con protagonisti gli stessi detenuti. 
Entrambi sono stati realizzati con la regia di Alessandro De Filippo e attraverso la collaborazione del laboratorio multimediale “Musa” della Facoltà di Lettere dell’Università di Catania.

Il primo corto, intitolato “Isola” racconta l’isolamento diurno cui sono sottoposti i detenuti condannati a più ergastoli. 
L’altro film, sempre di durata ridotta, intitolato “Cattura”, racconta invece la storia di un detenuto costretto a diventare un delinquente a causa dell’indigenza in cui è nato. 
Le telecamere sono entrate nel carcere catanese grazie all’autorizzazione del Ministero della Giustizia, del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e della Direzione generale dei detenuti e del trattamento. Tutta l’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “School Art”.