Home Archivio storico 1998-2013 Generico Piani di dimensionamento: partono i commissariamenti

Piani di dimensionamento: partono i commissariamenti

CONDIVIDI

Durante la riunione del Consiglio dei ministri, che si è tenuta il 14 marzo alle 15.40, il Ministro per la Pubblica Istruzione, Luigi Berlinguer, ha svolto una relazione sullo stato di attuazione del dimensionamento delle istituzioni scolastiche da parte delle Regioni. “Premesso che la normativa vigente prevede che alla data del 1° settembre 2000 – si legge nel verbale di seduta – tutte le istituzioni scolastiche dovranno raggiungere lo status di "istituzione scolastica autonoma" e pertanto dovranno essere loro trasferite tutte le competenze statali non riservate all’amministrazione scolastica o agli enti locali. Il Ministro – continua il documento ufficiale – ha riferito che quasi tutte le Regioni, hanno adempiuto al loro compito entro i termini prescritti, con esclusione di sei Regioni. Tuttavia, per quanto riguarda due di esse l’iter formativo dei piani regionali è in via di definizione, mentre per le altre quattro risulta che non siano attualmente in condizione di approvare i piani definitivi di dimensionamento, né di formulare previsioni in merito.
Il Ministro, pertanto, ha proposto di attivare nei confronti delle Regioni inadempienti alla scadenza del 28 febbraio 1999 il procedimento per l’esercizio del potere sostitutivo ed il Consiglio lo ha autorizzato a porre in essere i dovuti adempimenti.

CONDIVIDI