Home Attualità Piccoli geni crescono, l’Italia rappresentata alla Carnegie Hall di New York da...

Piccoli geni crescono, l’Italia rappresentata alla Carnegie Hall di New York da una 25enne di Vietri sul Mare

CONDIVIDI

Si chiama Marina Pellegrino,la vincitrice della menzione d’onore dell’American Protégé International Competition of Romantic Music 2015.

La musicista, 25enne nativa di Vietri sul Mare, è l’unica italiana a salire sul podio del prestigioso evento e si esibirà il 19 marzo nella Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York.

Icotea

La giovane, da tempo si esibisce in prestigiosi teatri, sia da solista che in formazioni da camera non solo in Italia mia anche a Taiwan. E’ iscritta al terzo anno dei corsi di musica da camera dell’accademia Santa Cecilia e frequenta il corso di perfezionamento Pianistico, presso la scuola di musica di Fiesole.

 

{loadposition bonus_1}

Marina Pellegrino si è avvicinata allo studio del pianoforte all’età di 11 anni sotto la guida della madre Nella Pinto. Nel 2010 si è diplomata con 10 lode e menzione al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino e due anni dopo si è laureata con 110 lode e menzione d’onore.

Nel 2011 ha vinto le selezioni per le Maratone Liszt, presso l’accademia Santa Cecilia di Roma.

 

{loadposition facebook}