Home Archivio storico 1998-2013 Generico Pink Para per donne pilota

Pink Para per donne pilota

CONDIVIDI
  • Credion

Forti del successo delle passate edizioni, gli organizzatori del Circolo Velum Volitans di Torino e quelli del Baratonga Flyers Club di Cantoira ripropongono questa insolita manifestazione, diventata un classico, vuoi per la formula stravagante, vuoi per le rare occasioni di ritrovo del volo libero in rosa.

Infatti, la prima prevede per le amazzoni volanti prove quali “eleganza in decollo”, applicazione civettuola della didattica da manuale, “tempo di volo dichiarato”, vale a dire pronosticare l’esatto lasso di tempo del proprio volo dopo attenta constatazione delle condizioni meteo, ed “atterraggio di precisione”, cioè centrare un bersaglio in atterraggio. 
In più è insolitamente imposta come tassa d’iscrizione una torta fatta in casa.
Esclusi i maschi dalla gara, resterà loro la comunque appagante soddisfazione di volare nel magnifico scenario del Ciavanis, anche in
biposto con istruttore, se ancora non hanno provato il fascino del volo senza motore, sulle ali delle brezze e delle correnti ascensionali.
In ogni caso grande è l’aspetto sociale dell’iniziativa, visto che il ricavato della vendita delle torte e dei voli con istruttore verrà
interamente devoluto alla nobile causa di adozioni a distanza tramite l’Associazione O.A.S.I.
Nel frattempo a Feltre (Belluno) è in corso il Campionato Italiano Parapendio, presenti circa 140 piloti d’ogni parte d’Italia, pari al numero massimo ammesso alla gara.
Ad oggi sono state disputate tre manches di circa 60 chilometri ciascuna e la classifica provvisoria vede in testa Alberto Vitale di Bolzano.
I decolli dei parapendio avvengono verso mezzogiorno dal Monte Avena e l’atterraggio è posto nella zona artigianale di Arten a Fonzaso.

Per informazioni sul Pink Para contattare:
Roberta Perinetti: 328 4685174
oppure:
Massimo Belloni: [email protected]
http://www.velumvolitans.org/Ita_Pinkpara.html