Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Più libri più liberi”

“Più libri più liberi”

CONDIVIDI
  • Credion

“Più libri più liberi”, fiera della piccola e media editoria, rappresenta un luogo di incontro per chi opera nel settore dell’editoria ma anche per insegnanti, studenti ed educatori.
Nel giorno inaugurale della manifestazione, il 6 dicembre, la direzione generale per la comunicazione del Mpi cura la presentazione dei volumi “Dalle leggi razziali alla Shoah, 1938-45. Documenti della persecuzione degli ebrei italiani” di Nando Tagliacozzo e “Patiboli di carta. Scrittori e pena di morte” di Antonio Salvati.
Il 7 dicembre, presso la Sala Corallo, dalle ore 12.00 alle ore 13.00, è in programma la premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso “Primo romanzo” promosso dal Comune di Cuneo e dalla Alliance Française della città piemontese.
Sempre nell’ambito di “Più libri più liberi”, domenica 9 dicembre presso l’area incontri – spazio ragazzi della Fiera verrà invece presentato il bando di concorso del “Premio Città di Roma per Gianni Rodari”. Il premio biennale, intitolato al grande scrittore per l’infanzia, viene attribuito a opere di autori italiani indirizzate a bambini di età compresa fra i 3 e 11 anni, edite negli ultimi ventiquattro mesi dalla data della pubblicazione del bando. La presentazione, organizzata dall’Associazione “Il Clownotto”, si prefigge di promuovere la partecipazione al Premio delle varie Case editrici che pubblicano narrativa per bambini e ragazzi.
Ulteriori informazioni su “Più libri più liberi” possono essere reperite sul sito internet
www.piulibripiuliberi.it/.