Home Precari Precari. Campione: “Immettere in ruolo dalle Gps è un ritorno alle Gae”

Precari. Campione: “Immettere in ruolo dalle Gps è un ritorno alle Gae”

CONDIVIDI
  • Credion

Il nostro vice direttore Reginaldo Palermo ha intervistato Marco Campione, esperto di politiche scolastiche, sulle misure del Decreto Sostegni bis appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Un precedente pericoloso, quello di assumere immettendo in ruolo a partire da una graduatoria per le supplenze (Gps), sostiene Marco Campione, sarebbe come riaprire le Graduatorie a esaurimento (Gae) e dire addio ai concorsi ordinari.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Ecco la sollecitazione del vice direttore Palermo: “C’è un tema che merita di essere approfondito. Con questo Decreto legge si utilizzano le Gps, che erano state costruite e pensate per assumere a tempo determinato, per prefigurare delle assunzioni a tempo indeterminato”.

Icotea

Testo Decreto legge n. 73 del 25 maggio 2021 (Sostegni Bis)

A partire da questa considerazione, l’esperto commenta: “Io penso che sia l’aspetto più critico di tutta l’operazione,” afferma in riferimento al Decreto Sostegni bis. “Non credo che non si debba trovare una soluzione per gli iscritti in prima fascia e in seconda fascia Gps, il tema esiste, tuttavia assumere giuridicamente da una graduatoria fatta per le supplenze è un precedente molto pericoloso, per due motivi”.

E chiarisce: “Primo problema. Di fatto stiamo tornando ad aprire le Gae dopo tutta la fatica fatta per chiuderle, con tutto ciò che le Gae si portano dietro: precarizzazione e ricorsi”. E ci ricorda il decennio di precariato sperimentato dolorosamente da molti insegnanti inseriti nelle Gae.

Secondo problema: “Qual è il motivo per cui da qualche tempo si fa un concorso ogni due o tre anni? Perché le Gae si stavano svuotando e lo Stato non aveva più lo strumento da cui attingere, così era costretto a fare un concorso ordinario. Ecco, la riapertura delle Gae si porta dietro dire addio ai concorsi“.

In altre parole – ci spiega – “è contraddittorio l’intervento della Stato che da un lato si pone l’obiettivo di un concorso ordinario ogni anno e dall’altro crea le precondizioni per non fare più alcun concorso ordinario”.

Su questi argomenti la DIRETTA: Docenti precari, come cambiano le assunzioni.

La stabilizzazione dei precari e il tema assunzioni sono al centro del nuovo appuntamento della Tecnica della Scuola Live, in programma mercoledì 26 maggio alle ore 16.

Ospiti il presidente dell’Associazione Nazionale Presidi (Anp) Antonello Giannelli e il segretario nazionale di Flc Cgil Francesco Sinopoli, con la conduzione del direttore della Tecnica della Scuola Alessandro Giuliani.