Home I lettori ci scrivono Precari, “vigileremo affinchè si rispettino le regole”

Precari, “vigileremo affinchè si rispettino le regole”

CONDIVIDI
  • Credion

Ssono un insegnante precario, facente parte del Coordinamento nazionale Docenti GaE. Voglio sottolineare che non resteremo a guardare davanti a qualsiasi azione, decreto, ordinananza, ecc. finalizzata al totale assorbimento dell’organico di fatto a favore di una indiscriminata concessione delle assegnazioni provvisorie. Abbiamo già diffidato il Miur in tal senso e non esisteremo ad impugnare pure le virgole di qualsiasi atto lesivo dei nostri diritti e che alteri le regole iniziali che hanno determinato la scelta professionale di 45.000 colleghi residuali GaE. Nessuno ci tolga il lavoro! Saluti.