Home Archivio storico 1998-2013 Generico Premio di giornalismo “Maria Grazia Cutuli”. Scadenza 20 settembre

Premio di giornalismo “Maria Grazia Cutuli”. Scadenza 20 settembre

CONDIVIDI
  • Credion
Organizzato in sinergia dal Comune di Santa Venerina (CT) e dal “Corriere della Sera”, con la partecipazione delle 4 Università siciliane (Catania, Messina, Palermo ed Enna) e della Provincia Regionale di Catania, il Premio si articolerà anche quest’anno in 5 sezioni: 1) stampa estera; 2) stampa nazionale; 3) giornalisti siciliani emergenti (di età non superiore ai 35 anni); 4) tesi di laurea specialistica in materie giornalistiche per laureati nel biennio 2003-2005; 5) tesi di laurea triennale in materie giornalistiche per laureati nell’ultimo biennio. La Giuria – permanente – sarà composta dal giornalista Candido Cannavò in qualità di Presidente, dal Sindaco e dall’assessore alla Cultura di Santa Venerina, da 2 rappresentanti del “Corriere della Sera”, dai Rettori delle 4 Università siciliane nonché da un membro della famiglia Cutuli. Previsti premi in denaro fino a 5.000 euro e stage per i vincitori delle ultime due sezioni presso la redazione del “Corriere della Sera”.
Il senso della manifestazione annuale, peraltro arricchita da un convegno con un ciclo di lezioni sul tema del rapporto “cultura-società-giornalismo”, non è soltanto quello di onorare la memoria di Maria Grazia Cutuli quale giornalista di frontiera, bensì anche quello di promuovere i valori della corretta informazione e l’etica della professione giornalistica nonché di incentivare il legame tra cultura e territorio e la formazione dei giovani nella complessa realtà siciliana. 
Particolare attenzione sarà dedicata a problematiche attinenti la crisi delle democrazie, il terrorismo, i diritti umani e la libertà nei regimi autoritari, il giornalismo di guerra, le relazioni internazionali.
Per maggiori informazioni e per consultare il bando di concorso: