Home Archivio storico 1998-2013 Generico Presidi: pronta la bozza d’intesa sulla valutazione

Presidi: pronta la bozza d’intesa sulla valutazione

CONDIVIDI

All’incontro erano presenti i rappresentanti dei sindacati firmatari, Cgil, Cisl , Uil e Snals, unitamente ad una rappresentanza dell’Anp, convocata a titolo consultivo. L’intesa dovrebbe essere definita il 22 marzo e, salvo ripensamenti dell’ultima ora, dovrebbe apportare alcuni cambiamenti agli artt. 33 e 41 del CCNI, che verranno modificati così come segue:
– art. 41, comma 7 del CCNI: “gli esiti della valutazione riferiti all’a.s. 1999/2000 daranno luogo a crediti professionali da far valere anche per gli effetti economici nell’ambito del contratto che disciplinerà la dirigenza scolastica“;
– art. 33, comma 13 del CCNI:”nell’ambito dello stanziamento-previsto dall’art. 42, comma 4°, seconda linea, del CCNL destinato alla copertura degli oneri derivanti dalla modifica degli istituti contrattuali preesistenti al CCNL, lire 15 miliardi saranno utilizzate per incrementare le risorse per il finanziamento della retribuzione accessoria dei dirigenti della scuola come sarà definito nel primo contratto nazionale di lavoro della categoria“.
I 6 milioni del premio da attribuire ai presidi più meritevoli sarà trasformato, dunque, in un credito professionale che darà luogo a benefici economici da definire in sede di contrattazione, ed i relativi finanziamenti andranno ad incrementare un apposito fondo, dal quale saranno attinti gli emolumenti da attribuire agli aventi diritto al compenso accessorio.

CONDIVIDI