Home Attualità Professore elogia Hitler: il caso diventa politico, intervengono anche Fioramonti e Carfagna

Professore elogia Hitler: il caso diventa politico, intervengono anche Fioramonti e Carfagna

CONDIVIDI

Come era facilmente prevedibile il caso del professore dell’Università di Siena che si lascia andare ad elogiare Hitler si sta trasformando in una questione nazionale con risvolti di natura politica.
Il rettore dell’Università Francesco Frati ha comunicato di aver avviato l’iter per valutare eventuali sanzioni disciplinari. La commissione incaricata si riunirà nei prossimi giorni, mentre nel pomeriggio del 2 dicembre è prevista una riunione del Senato accademico per discutere dell’accaduto.
Il Ministro Fioramonti ha già fatto sapere tramite FB: “Questa mattina ho sentito il Rettore Francesco Frati, io quale che mi ha subito comunicato la sua intenzione di prendere provvedimenti. Bene. Su queste cose non si scherza. Mai”
La vicepresidente della Camera Mara Carfagna scrive: “È disgustoso che Emanuele Castrucci, docente di filosofia del diritto e filosofia politica dell’Università di Siena, una persona che ha il compito di educare e formare i giovani, pubblichi sul proprio account Twitter frasi che inneggiano a Hitler. Bene che il rettore Francesco Frati abbia deciso – seppur tardivamente – di prendere provvedimenti”
“Mi indigna – conclude Carfagna – che ancora oggi, nonostante la memoria vivida della Shoah, eroicamente testimoniata dai sopravvissuti, qualcuno osi esaltare il nazismo che ha causato la morte di sei milioni di ebrei e una guerra feroce che ha insanguinato l’Europa. Episodi come questi debbono essere severamente sanzionati e sepolti da unanime sdegno”.
Il professore, per parte sua, si difende, invoca la libertà di pensiero e sottolinea che in ogni caso le posizioni sono state espresse a titolo del tutto personale e al di fuori della sua attività di insegnamento.

CONDIVIDI