Home Attualità Professoresse a luci rosse ad Arezzo

Professoresse a luci rosse ad Arezzo

CONDIVIDI
  • Credion

Due giovani e, a quanto pare, attraenti professoresse di una scuola superiore di Arezzo avevano escogitato un semplice sistema per intrattenere piacevoli incontri con alcuni dei loro alunni dell’ultimo anno. In sostanza si trattava di rapporti erotici consumati in un casolare di campagna, addrittura preso in affitto allo scopo dalle due donne, una di 38 e l’altra di 43 anni. “Oggi gita in campagna”, era il messaggio in codice che le due insegnanti inviavano agli alunni prescelti per avvisarli di prepararsi alla “passeggiata bucolica”.

Il fatto è stato scoperto dal marito di una delle due donne, che, insospettitosi per le prolungate assenze quotidiane della moglie, l’ha fatta seguire da un’agenzia investigativa. Che ha scoperto il casolare… e tutto il resto.

Icotea

Tutti maggiorenni e pienamente soddisfatti delle frequenti gite in campagna. Anche se sull’eticità delle azioni delle docenti hard ci sarebbe molto da discutere.