Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetto Icaro: premiati gli studenti vincitori

Progetto Icaro: premiati gli studenti vincitori

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Parlare di sicurezza stradale attraverso musica e le poesie create dagli studenti. L’iniziativa, promossa dalla Polizia di Stato con il sostegno dell’Unicef e chiamata “Progetto Icaro”, si è conclusa lo scorso 11 novembre alla Fiera di Roma, presso il Museo delle auto della Polizia di Stato, dove si è svolta la premiazione delle scuole e degli studenti vincitori.
La giornata è stata contrassegnata dalla presentazione di una serie di elaborati, tre-quattro per ciascuna categoria di concorso, valutati come migliori tra tutti i partecipanti: la categoria poesia sul tema “la sicurezza in rima”, per gli studenti delle primarie, ha visto premiate la scuola “Maria Montessori” di Catania, l’Istituto comprensivo statale “G.Rodari” di None (To), l’Istituto comprensivo statale “Via Roma” di Aliano di Stigliano (Mt) e la scuola elementare “S. Satta” di Cagliari; nella categoria articoli giornalistici su “la sicurezza stradale in prima pagina”, riservata agli alunni delle scuole medie, si sono imposti l’Istituto comprensivo statale “Don Giuliano Testa” di Venafro (Is), la Scuola media statale “Corrado Alvaro di Campo Calabro” di Reggio Calabria, la Scuola media statale “Divisione Tridentina-Kennedy-Pomonica” di Brescia; nella composizione musicale dal titolo “la strada in musica”, cui hanno partecipati i ragazzi delle scuole superiori, la commissione giudicante ha prescelto l’ Istituto d’istruzione superiore “Cotugno” de L’Aquila, l’ Istituto “Giovanni Sello” di Udine e l’ I.p.s.i.a. “Pomilio” di Chieti. Per conoscere l’elenco completo dei vincitori ci si può collegare al sito internet http://www.poliziadistato.it/pds/stradale/icaro/2005/vincitori.htm.
Durante la manifestazione conclusiva della quinta edizione del progetto, cui hanno collaborato il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione delle imprese di assicurazioni (Ania), gli studenti delle scuole primarie e secondarie inferiori risultati vincitori sono stati premiati con prodotti informatici; i ragazzi prescelti delle scuole superiori potranno invece svolgere uno stage sulla sicurezza stradale presso il Centro Addestramento della Polizia Stradale di Cesena. La manifestazione, ritmata dalle note “rap” del dj Stefano Capasso, ha visto, tra gli altri, la partecipazione del “Vice Sovrintendente” Vittoria Guerra della serie televisiva “Distretto di Polizia”, dell’“Ispettore” Antonio Ramaglia della fiction televisiva “La Squadra” e del giornalista Vincenzo Spagnolo, che ha moderato un piccolo talk show con i ragazzi. L’occasione è servita anche per presentare il calendario e le linee guida della sesta edizione del “Progetto Icaro”: l’iniziativa del prossimo anno sarà caratterizzata da un musical per i bambini della scuola primaria (Icaro junior) ed uno spettacolo per gli studenti più grandi (Icaro young), che prevede quattro storie, ciascuna con un duplice finale, diverso a seconda che si segua o meno la regola che la prudenza, il buon senso ed il codice della strada.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese