Home Alunni Prove Invalsi terza media, alcuni casi particolari

Prove Invalsi terza media, alcuni casi particolari

CONDIVIDI
  • Credion

L’Invalsi ha pubblicato alcune indicazioni operative riguardanti le prove che si svolgeranno nelle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, con particolare riferimento ad alcuni casi particolari.

Nel dettaglio, le istruzioni concernono gli allievi:

Icotea
  • in istruzione parentale
  • itineranti
  • in istruzione ospedaliera
  • frequentanti la prima o la seconda secondaria di primo grado che sostengono l’esame di Stato (progetti anti-dispersione)
  • neo-trasferiti nella scuola
  • neo-arrivati in Italia (NAI), dopo il 9.3.2018.

L’Invalsi precisa anche che trae le proprie informazioni per la creazione delle credenziali di accesso delle  prove SOLO ed ESCLUSIVAMENTE dal sistema SIDI. Pertanto qualsiasi operazione
presuppone che l’allievo sia correttamente iscritto al SIDI per la classe TERZA secondaria di primo grado o come candidato privatista. Inoltre, dal 4.4.2018 qualsiasi aggiornamento effettuato dalla scuola sul SIDI è visibile  sul sito INVALSI entro il terzo giorno lavorativo successivo all’aggiornamento.