Home Archivio storico 1998-2013 Generico Pubblicato il decreto del concorso riservato per dirigenti

Pubblicato il decreto del concorso riservato per dirigenti

CONDIVIDI
  • Credion

La Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie speciale n. 76 del 6 ottobre 2006 –  in data odierna, ha pubblicato  il bando del “Corso-Concorso selettivo di formazione per il reclutamento di dirigenti scolastici per la scuola primaria e secondaria di primo grado, per la scuola secondaria superiore e per gli istituti educativi, riservato a coloro che hanno ricoperto la funzione di preside incaricato per almeno un anno  ai sensi dell’art. 1 sexies, della Legge 31/3/2005, n° 43 e art. 3 bis della Legge 17/8/2005 n° 168”.
Il bando indice, insomma, un corso-concorso per il reclutamento di dirigenti scolastici riservato a tutti coloro che per almeno un anno abbiano svolto le funzioni di preside incaricato o di vice rettore incaricato entro l’anno scolastico 2005/2006.
Vengono comunque ammessi anche tutti coloro che lo scorso anno avrebbero avuto diritto alla conferma della nomina, ma sono stati esclusi  perchè i posti hanno dovuto essere assegnati ai riservisti.
I posti messi a concorso al momento sono 1.458. Tuttavia, atteso che la legge prevede che vengano messi a concorso tutti i posti disponibili  per l’anno scolastico 2006/2007, saranno ulteriormente incrementati di 154 unità una volta espletate le procedure autorizzative specifiche. 
L’Amministrazione scolastica si riserva di emettere un successivo provvedimento per le ulteriori disponibilità.
Il numero dei posti messi a concorso corrisponde a circa il 50% delle disponibilità nel triennio 2006/2009
Il  testo del decreto non è stato modificato rispetto a quello del precedente corso concorso riservato svolto nel 2002. 
Sono state, tuttavia, praticate alcune integrazioni solo relativamente ai contenuti dell’attività formativa i quali recepiscono i cambiamenti sopraggiunti in applicazione di norme legislative e contrattuali.
Non è stato possibile apportare altre modifiche quali: l’abolizione della divisione dei tre distinti settori formativi mancando al momento una specifica modifica legislativa delle norme vigenti.
Non è stata, neppure, rivista la tabella di valutazione dei titoli, come tante volte sollecitato anche dal nostro giornale, perché il Ministero della P.I. nell’attesa dell’acquisizione del prescritto parere da parte del Cnpi avrebbe dovuto ritardare ulteriormente l’emanazione della firma del  decreto.
Lo stesso deve dirsi relativamente alla possibilità di spendere il credito da parte di  tutti coloro che, superato il concorso, non risultassero in posizione utile per l’assegnazione dell’incarico dirigenziale.
Le domande di partecipazione dovranno essere compilate secondo il modello allegato al bando (All. 2) e corredate dalla Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (All. 3) e dalla Dichiarazione sostitutiva di certificazione (All. 4).
I termini di presentazione delle domande all’Ufficio Scolastico Regionale prescelto scadranno improrogabilmente il 6 novembre 2006.
 
Dal box “Approfondimenti” è possibile scaricare il bando, trasmesso con Avviso del 4 ottobre 2006 e che contiene l’allegato 1 (numero di posti per dirigenti messi a concorso per regione); e gli allegati n. 2 (modello di domanda); n. 3 (dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà); n. 4 (dichiarazione sostitutiva di certificazione) e n. 5. (riservato al personale scolastico che ha ricoperto la funzione di preside incaricato per almeno un anno).