Home Personale Pubblicazione movimenti mobilità 2021, attesa per gli elenchi ufficiali del MI

Pubblicazione movimenti mobilità 2021, attesa per gli elenchi ufficiali del MI

CONDIVIDI
  • Credion

Come preannuncia il nostro esperto di normativa scolastica Lucio Ficara, sono stati resi noti oggi lunedì 7 giugno 2021 gli esiti dei movimenti, trasferimenti e passaggi di cattedra e di ruolo del personale docente di tutti gli ordini e gradi di scuola, a fronte di un totale di circa 90mila domande pervenute, ricordiamo, con uno spostamento di personale che è quello di sempre, prevalentemente da Nord verso Sud e dalla periferia verso il centro città.

TUTTI I DATI FORNITI DA CISL SCUOLA

Spiega Ficara: “Gli interessati hanno, in queste ore, ricevuto comunicazione direttamente nella casella di posta elettronica inserita su Istanze Online, mentre le Scuole possono consultare il SIDI. Per una visione d’insieme degli esiti, distinta per gradi di scuola, ogni Ufficio scolastico territoriale sta procedendo, in queste ore, alla pubblicazione definitiva sul proprio sito istituzionale, fermo restando l’ipotesi di successive rettifiche“. 

Attesa per gli elenchi ufficiali del Ministero dell’Istruzione. Intanto i vari uffici scolastici regionali e provinciali provvedono alle comunicazioni.

L’Usp di Torino

L’Usp di Torino, ad esempio, avverte: Sono disposti i trasferimenti del personale docente ed i passaggi di ruolo dei docenti ad altro ordine e grado di scuola relativi all’a.s. 2021/2022, con pubblicazione in data odierna all’albo-sito di quest’Ufficio del relativo elenco nominativo, che è parte integrante del presente decreto.

Quando si prenderà servizio?

Sempre l’Usp torinese informa: Il personale trasferito dovrà assumere servizio il 1° settembre 2021.
I Dirigenti Scolastici degli Istituti di ogni ordine e grado e CPIA di attuale titolarità del personale trasferito, provvederanno a dare immediata formale comunicazione agli interessati del presente provvedimento e cureranno la trasmissione dei fascicoli personali degli insegnanti alle nuove istituzioni scolastiche entro il 31 agosto p.v
.

Al personale che non ha ottenuto il trasferimento viene data comunicazione per posta elettronica e tale personale potrà consultare su istanze on line l’esito della propria domanda.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Reclamo

Possibilità di fare reclamo? Il comunicato dell’Usp chiarisce: Avverso gli atti che si ritengano lesivi dei propri diritti gli interessati possono esperire le procedure previste dagli artt. 135, 136, 137 e 138 del CCNL 29.11.2007, tenuto conto delle modifiche in materia di conciliazione ed arbitrato apportate al Codice di Procedura Civile dall’art. 31 della Legge n. 83/2010.

Come chiariamo in un precedente articolo, entro i 10 giorni successivi alla pubblicazione degli esiti della mobilità, il docente interessato può presentare istanza di reclamo indirizzandola all’ufficio scolastico provinciale di titolarità, ovvero quello a cui era stata inviata la domanda di mobilità 2021/2022.

Nel reclamo è necessario indicare i motivi della presentazione di tale istanza, facendo riferimento alla data di presentazione della domanda di mobilità, alla data della notifica della convalida del punteggio e all’anomalia riscontrata nella fase di pubblicazione degli esiti della mobilità 2021/2022.