Home Mobilità Quale tempistica per redigere le graduatorie per i perdenti posto?

Quale tempistica per redigere le graduatorie per i perdenti posto?

CONDIVIDI

Ci sono delle scuole, soprattutto in alcuni territori, che hanno già attivato la procedura per acquisire, da parte dei docenti, i dati per redigere le graduatorie interne d’Istituto per l’individuazione dei soprannumerari.
Alcuni lettori ci hanno segnalato questa richiesta fatta dai dirigenti scolastici di alcune scuole, chiedendoci se la tempistica per avviare la procedura della formazione di tale graduatorie è corretta. Diciamo che tale procedura, avviata quando ancora non esiste un contratto definitivo sulla mobilità e soprattutto quando ancora non è stata emessa, da parte del Miur, l’Ordinanza Ministeriale sulla mobilità 2016/2017, appare quanto meno anomala e, nel caso fossero pubblicate le graduatorie interne per l’individuazione dei perdenti posto, sarebbe addirittura illegittima.
Dobbiamo sottolineare che anticipare i tempi di pubblicazione di dette graduatorie, potrebbe ledere il diritto di avere riconosciuto il punteggio in graduatoria per l’ acquisizione di un titolo culturale, o ancora un maggiore punteggio per le esigenze di famiglia, o addirittura il venire meno di una precedenza per essere escluso dalla stessa graduatoria. Infatti tale riconoscimento di punteggio o di precedenza possono essere ottenuti entro il termine della scadenza della domanda di mobilità, fissata dalla prossima OM sulla mobilità 2016/2017.
Apprezzabile e condivisibile a tal proposito l’intervento del Segretario dello Snals di Agrigento, il prof. Angelo Amato, che spiega la tempistica da seguire per redigere le graduatorie interne per  l’individuazione di eventuali soprannumerari.

 

{loadposition bonus_1}

Icotea

Il Prof. Amato, per quanto riguarda le graduatorie suddette della scuola dell’infanzia e primaria, ricorda l’art. 20 comma 4 dell’ipotesi del contratto sulla mobilità del 10 febbraio 2016, in cui si specifica che il Dirigente Scolastico competente provvede, entro quindici giorni successivi al termine fissato dall’O.M. per la presentazione delle domande di mobilità, alla formazione e pubblicazione all’albo dell’istituzione scolastica delle graduatorie relative agli insegnanti titolari.
Per quanto invece concerne l’individuazione dei soprannumerari della scuola secondaria di primo e secondo grado, il Segretario dello Snals di Agrigento, spiega che nell’art. 22, comma 3 della suddetta ipotesi contrattuale è scritto che i Dirigenti Scolastici, entro i quindici giorni successivi alla scadenza della domanda di trasferimento, formulano ed affiggono all’albo le graduatorie per l’individuazione dei soprannumerari in base alla sopracitata tabella con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio, tenendo presente che debbono essere valutati soltanto i titoli in possesso degli interessati entro il termine previsto per la presentazione della domanda di trasferimento. In riferimento a quanto detto, lo Snals di Agrigento, ha scritto a tutti i dirigenti scolastici della provincia, chiedendo di rispettare la normativa sopra richiamata e di predisporre le graduatorie interne d’Istituto entro i quindici giorni dalla scadenza di presentazione delle domande di trasferimento, che sarà fissato, come ogni anno, da apposita ordinanza ministeriale.

{loadposition facebook}