Home Attualità Quarantena annullata per lavoratori servizi essenziali e estensione super green pass: le...

Quarantena annullata per lavoratori servizi essenziali e estensione super green pass: le novità in arrivo

CONDIVIDI

Si è svolta oggi, mercoledì 29 dicembre, la cabina di regia che ha affrontato due temi importanti per contrastare l’aumento dei contagi da Covid-19 e la diffusione della variante Omicron: quarantena e estensione del green pass per i lavoratori.

Durante l’incontro, si è arrivati ad alcune conclusioni che sono state presentate al Governo. Per tale motivo è stato convocato alle 18.30 il Consiglio dei Ministri che comunicherà le decisioni prese.

Icotea

Quarantena non più uguale per tutti

Dopo il via libera del Comitato tecnico scientifico, la cabina di regia riunitasi oggi ha deciso di azzerare la quarantena per chi ha ricevuto tre dosi di vaccino anti Covid o due da meno di quattro mesi e ha avuto un contatto con un positivo, ma solo se lavorano nei servizi essenziali.

Ecco come cambia la quarantena per chi ha avuto un contatto stretto con un positivo:

– Per i non vaccinati continueranno a valere le attuali regole (quarantena di 10 giorni);

-persone in possesso del Green Pass rafforzato da oltre 120 giorni, per le quali la quarantena si ridurrà a 5 giorni e alle quali, al termine di questo periodo, sarà richiesto un tampone con esito negativo;

-persone con dose booster o con Green Pass rafforzato da meno di 120 giorni, per le quali non sarà più prevista la quarantena ma una forma di autosorveglianza (no sintomi) e, al quinto giorno dal contatto con il caso positivo Covid-19, l’effettuazione di un tampone con esito negativo.

Ipotesi super green pass per trasporti, fieri e impianti

Nel corso della cabina di regia, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, si è discussa la possibilità di estendere il Green Pass rafforzato a tipologie di attività attualmente non contemplate dalla normativa (es. trasporti, fiere, impianti).

Si attendono adesso le decisioni del Consiglio dei Ministri che ha all’ordine del giorno i seguenti punti:

  • DECRETO-LEGGE: Misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria (PRESIDENZA – SALUTE);
  • DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: Individuazione e abrogazione degli adempimenti relativi ai Piani assorbiti dal Piano integrato di attività e organizzazione di cui all’ articolo 6, comma 5, del decreto-legge 9 giugno 2021, n. 80, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2021, n. 113 – ESAME PRELIMINARE (PRESIDENZA – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE);
  • VARIE ED EVENTUALI.