Home Archivio storico 1998-2013 Personale “Quota 96”: anche il giudice del lavoro di Venezia dà ragione ai...

“Quota 96”: anche il giudice del lavoro di Venezia dà ragione ai ricorrenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Esponenti di primo piano del Comitato civico “Quota 96” ci comunicano che il giudice del lavoro di Venezia ha accolto l’istanza del ricorrenti, e cioè di far valere il diritto alla pensione a partire dal 31 agosto 2012 anziché al 31 dicembre del 2011, come del resto la tipicità della scuola pretende e come l’unica finestra di uscita impone.
Questo fra l’altro il comunicato, scarno in vero ma essenziale, dell’avvocato che sta patrocinando a Venezia le istanze del comitato civico “Quota 96”
Il provvedimento è del GL dott. Perina il quale, a scioglimento della riserva, accoglie le istanze cautelari: “accerta il diritto dei ricorrenti ad essere collocati in quiescenza dal 31.8.12 con trattamento pensionistico dal 1.9.12 e dispone che la PA convenuta consenta ai ricorrenti di effettuare le formali attività per ottenere il predetto beneficio in tempo utile per la decorrenza del trattamento al 1.9.12.”
Provvederemo a fare copia autentica del provvedimento per notificarlo al MIUR.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese