Home Attualità Recovery Fund: risorse e punti cardine sull’istruzione

Recovery Fund: risorse e punti cardine sull’istruzione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Recovery Fund porterà al Governo circa 200 miliardi di euro. Di questi, circa 19,2 miliardi saranno destinati all’istruzione. Lo riporta “Il Sole 24 ore” che specifica meglio come saranno ripartiti i fondi con la bozza del piano di governo.

Il rilancio di Its e discipline Stem tra i primi punti. Previsti interventi per la qualificazione e il potenziamento della formazione universitaria agendo sulle leve della digitalizzazione, dell’innovazione e dell’internazionalizzazione.

Previsto anche il potenziamento degli investimenti pubblici nella formazione terziaria e la riforma del sistema di selezione del personale scolastico.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ancora l’introduzione di moduli di formazione continua di dirigenti, docenti e personale Ata con sistema di crediti e obbligatorietà della frequenza.

Le scuole secondarie di secondo grado beneficeranno poi dell’introduzione di moduli di orientamento con le modalità dell’offerta.

Preparazione concorso ordinario inglese