Home Personale Regionalizzazione, tutto slitta a settembre? Le ultime

Regionalizzazione, tutto slitta a settembre? Le ultime

CONDIVIDI

Giovedì 10 luglio, dopo la riunione interlocutoria di lunedì 8, si deciderà molto sul futuro della regionalizzazione.

L’argomento, però, secondo indiscrezioni giornalistiche riportate da La Repubblica, rischia di essere spostato a settembre.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ci vorrebbe un miracolo per arrivare già domani ad un accordo di massima tra Lega e 5 Stelle sul testo sull’autonomia differenziata e probabilmente non ci sarà, tutto sarà slittato a settembre.

Nelle bozze, pubblicate ieri dal sito specializzato Roars, c’è la possibilità per le Regioni di assumere insegnanti e stipendiarli più che altrove.

Lombardia e Veneto, a differenza dell’Emilia Romagna, chiedono il totale controllo dell’istruzione regionale. Ciò significa personale scolastico alle dipendenze delle due regioni con gestione delle attività formative del personale, gestione dell’apprendistato, programmazione dell’offerta formativa, disciplina degli organi collegiali.

Le bozze complete

Bozza Veneto (clicca qui)

Bozza Lombardia (clicca qui)

Bozza Emilia Romagna (clicca qui)

Le parti che si riferiscono alla scuola

Bozza Lombardia scuola (clicca qui)

Bozza Veneto scuola (clicca qui)

Bozza Emilia Romagna scuola (clicca qui)

Leggi anche

Regionalizzazione, il via libera di Bussetti: “Si farà, convincerò i sindacati”
Regionalizzazione, il Friuli batte tutti: così sarà la scuola secessionista. I dettagli
La regionalizzazione della scuola uguale alla disintegrazione dell’Italia e dell’istruzione?
Regionalizzazione scuola, parte una petizione per dire no