Home Politica scolastica Renzi: il 97% dei docenti ha accettato il ruolo proposto, grazie per...

Renzi: il 97% dei docenti ha accettato il ruolo proposto, grazie per la dedizione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“Sono grato per la straordinaria dedizione e professionalità della stragrande maggioranza dei professori”. A dirlo è il premier Renzi citando gli esiti della fase B del piano assunzioni.

“Non è questo il momento di fare polemiche su tanti slogan di questi mesi che la realtà ha dimostrato essere falsi. Il tempo – scrive REnzi su Facebook – è galantuomo e i prossimi mesi dimostreranno che la Buona Scuola non era il mostro paventato. Il 97% dei docenti ha accettato il ruolo che gli è stato proposto. Migliaia di precari hanno adesso un lavoro stabile”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il premier ha continuato il suo commento sull’avvio del nuovo anno scolastico, ricordando che “migliaia di precari hanno adesso un lavoro stabile. Alla fine della fase di assunzioni ogni scuola avrà in media sette insegnanti in più, meno classi numerose, più attività per integrazione, approfondimenti, sostegno”. La soddisfazione del premier è quindi palese: i precari che hanno fatto domanda hanno, infatti, superato in larghissima parte le remore per la lontananza di collocazione rispetto alla terra d’origine.

Inoltre, ha concluso Renzi, col nuovo anno “gli insegnanti avranno anche a disposizione un piccolo bonus di 500 euro netti per acquistare libri, biglietti per teatri e concerti, corsi di approfondimento, formazione personale permanente. Niente di stratosferico, no. Ma è un piccolo gesto di attenzione ed è la prima volta che accade”.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese